Orologi da Polso: cosa va di moda d’estate?

In questa Estate 2018 l’orologio non è più considerato un semplice strumento per sapere che ore sono, ma è diventato un accessorio a cui non si può rinunciare, fondamentale per arricchire il proprio look. I modelli proposti riescono ad adattarsi a qualsiasi esigenza o stile. Ci sono gli orologio hip pop con il cinturino in gomma, adatti per la spiaggia, oppure gli orologi in metallo, adatti per chi lavora. Alcuni cinturini hanno pendenti, perfetti per essere abbinati ai vestiti eleganti. Se anche tu sei un amante dei dettagli ti suggeriamo i modelli più alla moda per l’Estate 2018.

Orologi rosa gold

La moda propone diversi abiti da donna di colore rosa con sfumature di oro. Il risultato che si ottiene dall’unione di questi due colori è un look veramente fashion. Le case di moda come Blumarine, Dior e Fossil hanno prodotto diversi orologi con questo stile, i quali hanno cinturino in metallo o in pelle. Questi accessori possono essere indossati su qualsiasi tipo di look e danno un punto luce particolare in tutte le occasioni, specialmente nelle occasioni particolari, donando un tocco in più di eleganza.

La vacanza dei tuoi sogni in Sardegna

La posizione centrale della Sardegna nel Mar Mediterraneo le permette di essere raggiunta facilmente con una traghetto o una nave veloce. I principali collegamenti per l’isola partono dai porti italiani del Tirreno, ma anche dalla Corsica, dalla Spagna, dalla costa francese e dalla Sicilia.

Le compagnie offrono viaggi sia durante il giorno che nelle ore notturne. In base all’orario scelto, i vantaggi ovviamente sono diversi. Muovendosi nelle ore di luce, si può ammirare tutta la bellezza della costa e del mare e la traversata dura meno tempo: si va dalle 5 ore e mezza fino alle 6 ore a mezza, a seconda della tratta e della compagnia prescelta. I collegamenti inoltre non sono soltanto verso l’isola principale, ma anche le minori si possono raggiungere durante le traversate diurne. Spostarsi di notte invece vuol dire allungare le ore di tragitto, che variano dalle 7 alle 12 al massimo. In compenso fare la traversata di notte permette di non perdersi nessun giorno di vacanza.

A prescindere dalla compagnia selezionata e dal biglietto diurno o notturno, tutte le Navi per  Sardegna trasportano sia passeggeri che veicoli e garantiscono vari servizi a bordo e diverse tipologie di sistemazione. I traghetti sono predisposti ad accogliere i passeggeri con disabilità o a mobilità ridotta, sia nella fase di imbarco che nella traversata. Per questo tipo di esigenze specifiche, su ogni imbarcazione sono previste delle cabine apposite.

È possibile anche l’imbarco degli animali domestici, per viaggiare in compagnia degli amici a 4 zampe. Naturalmente ogni compagnia ha delle norme specifiche, ma basta fare attenzione alle semplici regole di ognuna per godersi un viaggio tranquillo insieme al proprio animale, senza doverlo lasciare a casa. In linea generale ogni compagnia richiede un biglietto con prezzo ridotto per i cani, oltre al rispetto delle più basilari norme igieniche e al riguardo per gli altri passeggeri. Esistono delle cabine apposite che permettono l’accesso degli amici a 4 zampe, ma essendo in numero ristretto, vanno prenotate con un certo anticipo. I prezzi oscillano a seconda del periodo dell’anno e della compagnia. L’animale per essere ammesso a bordo ha bisogno di un certificato del veterinario che ne confermi le buone condizioni di salute oltre all’attestazione di tutti i vaccini effettuati (anche l’antirabbico se viene richiesto). Durante il viaggio la cura dell’animale è piena responsabilità del proprietario, che può andare a controllare che sia tutto a posto e a portargli il cibo necessario.

Le migliori applicazioni per incontrare nuove persone

Incontrare nuove persone non è facile come può sembrare soprattutto se hai poco tempo a disposizione. Il lavoro e le altre attività quotidiane ti possono rendere difficile uscire e, alle volte, sei troppo stanco o stanca per farti una bella doccia, cambiarti e andare in giro per locali. Ma non preoccuparti, se hai poco tempo o se hai una personalità chiusa, avrai comunque la possibilità di conoscere e incontrare nuove persone grazie alla rete. Sul tuo smartphone, infatti, ti basterà scaricare una serie di applicazioni che potranno aiutarti nello scopo. Questa guida fa al caso tuo perché ti verranno elencate le migliori applicazioni per incontrare nuove persone.

Tinder

Tinder è l’applicazione più conosciuta e utilizzata perché, oltre ad avere un’interfaccia molto semplice da usare, ti permetterà di incontrare persone che vivono nella tua città. Quando farai l’iscrizione, avrai la possibilità di inserire un massimo di sei fotografie e, a tua volta, potrai vedere quelle postate in altri profili. Se pensi di aver trovato la persona giusta, ti basterà mettere un cuoricino come segno di apprezzamento e se l’interesse è reciproco passerai alla seconda fase: la chat e, a quel punto potrete decidere di incontrarvi dal vivo nel pieno rispetto della privacy.

Innovation Village: al via dal 5 Aprile la fiera dell’innovazione

Apre i battenti dal 5 al 7 aprile Innovation Village, un network annuale che si rivolge al mondo dell’innovazione e delle nuove tecnologie. Presso il Padiglione 5 della Mostra d’Oltremare, si svolgerà l’evento che punta non solo a superare il successo del 2017, ma che vuole anche consolidarsi come punto di riferimento per il Mezzogiorno. A organizzarla è Knowledge for Business, con l’aiuto della Regione Campania. Innovation Village 2018 ha come obiettivo quello di proporre l’eccellenza delle nuove tecnologie, ma anche della ricerca per i professionisti, le imprese e startup.

Il programma dell’Innovation Village 2018

Questa importante vetrina che si concentra sull’innovazione nel Sud Italia, offre un programma ben strutturato, con circa 70 eventi, da workshop a convegni passando per tavoli di lavoro. Parteciperanno ben 200 relatori e testimonial, oltre a 150 aziende e centri di ricerca. Nel padiglione, che misura circa 3 mila metri quadrati, sarà possibile trovare 8 aree espositive, spazi per riunioni e meeting e 3 sale convegno.

Raccolta da record per E-Health, Startup della Sanità

Le aspettative erano alte, ma i risultati sono stati ancora più soddisfacenti. I dati contenuti nel rapporto annuale di StartUp Health Insights 2017 ha rivelato che per finanziare le nuove imprese tecnologiche del settore sanitario sono stati spesi 11,5 miliardi di dollari. Si tratta di una cifra da capogiro che è migliorata radicalmente rispetto al 2016 e 2015, quando si toccò, rispettivamente gli 8,2 miliardi e 6,2 miliardi.

I cinque settori che hanno avuto maggior impatto

Il rapporto ha riconosciuto ben 5 settori della sanità digitale, consultando i finanziamenti contabilizzati nel 2017. Per quanto riguarda la gestione del paziente, le startup attive nei servizi e soluzioni hanno ottenuto oltre 1,6 miliardi di dollari.  Subito al di sotto di tale cifra arrivano le imprese che garantiscono strumenti per la personalizzazione della salute (ferme a 1,59 miliardi). Arrivano al di sotto di 1,4 miliardi gli investimenti per le medtech che sono impegnate sul fronte dei Big Data. Arrivano poi i comparti dei dispositivi medicali, che conquistano 1,37 miliardi, e i comparti del wellness, che tocca quota 1,1 miliardi.

Premio Marzotto, Il concorso per startup e giovani imprenditori

E’ tempo di dare spazio alla creatività, all’imprenditoria attraverso le startup di piccole e medie imprese che vogliono puntare sull’innovazione. Su questo spirito si basa il premio Gaetano Marzotto, che per la sua 8° edizione vuole mettere in contatto le giovani aziende con realtà grandi e importanti. Fino al prossimo 14 maggio c’è la possibilità di partecipare al bando, e candidarsi per partecipare alla manifestazione. Il montepremi finale ammonta a ben 2,5 milioni di euro, utili per finanziare il progetto vincente.

Che cos’è il premio Gaetano Marzotto?

Dal 2011 questa premiazione ha cercato di tendere la mano verso le startup italiane e gli innovatori, offrendo riconoscimenti per oltre 8 milioni e mezzo di euro. Alla competizione hanno partecipato 384 finalisti e oltre cinquemila applicazioni. Lo scorso anno furono ben 54 le startup premiate. Il premio impresa venne assegnato a D-Eye, per aver progettato un innovativo dispositivo utile per lo screening delle patologie retiniche con l’uso di uno smartphone.